Felice Tolkien Reading Day!

 

Domani sarà 25 marzo, una data importante per chiunque ami la Terra di Mezzo: è l’anniversario della caduta di Sauron e della distruzione dell’Unico Anello!

Nonostante il calendario tolkieniano presenti alcune differenze con quello da noi utilizzato (dunque il nostro 25 marzo non corrisponde al 25 marzo nella Terra di Mezzo), dal 2003 la “Tolkien Society” ha stabilito per questa data il Tolkien Reading Day, ovvero una giornata dedicata alle letture pubbliche delle opere del Professore. Il sito dell’AIST“Associazione Italiana Studi Tolkieniani” – ci informa che il tema dell’evento per il 2018 è “Home and Hearth: the many ways of being a Hobbit”, ovvero “Casa e Focolare: i tanti modi di essere Hobbit”. Segnala, inoltre, tutti gli eventi culturali – e non solo – relativi al Tolkien Reading Day in Italia.

Che dire? Io penso che avere accanto a sé qualcuno che legge Tolkien a voce alta sia una delle cose più belle della vita; solo una volta ho avuto la fortuna di ascoltare alcuni brani tratti da “Lo Hobbit” e “Il Signore degli Anelli”, ma ricordo che l’esperienza è stata assolutamente meravigliosa. E rimpiango profondamente di essere priva, nella situazione attuale, della possibilità di prendere in mano un qualsiasi libro di Tolkien: purtroppo sarò fuori casa fino a lunedì e dovrò pensare a ben altre cose! Quest’anno, in particolare, il tema del Tolkien Reading Day è molto in linea con le mie preferenze, perché io ho un debole per gli Hobbit e amo tutte le scene “semplici”, di vita quotidiana, a essi dedicate. Se avessi potuto scegliere, questo 25 marzo avrei riletto senza dubbio il prologo de “Il Signore degli Anelli”, seguito dai primi tre o quattro capitoli; perché all’inizio tutto si concentra sugli Hobbit, facendo entrare chi legge nella loro realtà.

Dato che sono impossibilitata a fare una cosa del genere, ne approfitto per lanciare un appello a chiunque, nella giornata di domani, avrà una qualsiasi possibilità di leggere – o di ascoltare chi legge – Tolkien: godetevi questa lettura. Godetevela fino in fondo, sì… perché, se vi piacciono le opere del Professore, un Tolkien Reading Day non può che farvi bene, sia che leggiate in tranquillità e solitudine nella vostra confortevole stanzetta, sia che vi riuniate con tante altre persone per ascoltare brani letti ad alta voce. Un saluto speciale a tutti gli appassionati e le appassionate della Terra di Mezzo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...